Attualità & ricerche

24/04/2012

LUSSEMBURGO-ITALIA/ALTO ADIGE Successo davanti la Corte di Giustizia Europea contro le discriminazioni. Causa C-571/10, sentenza del 24.04.2012

La Corte di Giustizia Europea ha ribadito che non può essere limitata la parità di trattamento tra cittadini dell'Unione e di paesi terzi, titolari dello status di soggirornanti di lungo periodo, nella fruizione di  prestazioni di assistenza o di protezione sociale concesse dalle autorità pubbliche che contribuiscono a permettere all'individuo di soddisfare le sue necessità elementari, come il vitto, l'alloggio e la salute. Nel giudizio Human Rights ...

continua

08/12/2010

CINA - HRI si congratula con LIU XIAOBO e ne richiede la liberazione

Human Rights International (HRI)  si congratula con LIU XIAOBO per il Premio Nobel per la Pace 2010. Il Comitato per il Premio Nobel ha dimostrato coraggio e fatto la scelta giusta. continua

16/11/2010

ITALIA - Tribunale di Bolzano, ordinanze no. 665/2010 e no. 666/2010

Il Tribunale di Bolzano-Sezione Lavoro e Previdenza, con le
ordinanze no. 665/2010 e 666/2010 ha riconosciuto/sollevato il carattere
discriminatorio del provvedimento della Provincia Autonoma di Bolzano di
riparto dei fondi, fra cittadini comunitari e non, destinati al cd. sussidio
casa. La delibera prevedeva modalità di calcolo difformi  fra  i cittadini
comunitari e quelli di Stati non appartenenti all'Unione Europea. Nei
due giudizi, ...

continua

24/10/2010

SENEGAL: Un letto, una zanzariera (“un lit, un moustiquaire”)

PROGETTO DI COOPERAZIONE   ALLO SVILUPPO FINANZIATO DALLA PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO (inizio ottobre 2010) CONTESTO GEOGRAFICO E SOCIO-ECONOMICO:
Wakhinane - Nimzatt DAKAR. Trattasi di una circoscrizione del Senegal  che conta 66.567 abitanti su una superficie di 3,6 km² e una densità di 18.490 abitanti/km².  Assente l’attività industriale, ...

continua

19/10/2010

IRAN - Appello a favore di Nasrin Sotoudeh

Il 4 settembre 2010 Nasrin Sotoudeh, la nota avvocatessa iraniana, difensora dei diritti umani, veniva citata in Tribunale  e successivamente  arrestata. Da allora si trova nel carcere di Evin di Teheran.  Human Rights International (HRI) considera Nasrin Sotoudeh una prigioniera ingiustamente detenuta proprio a causa della sua pluriennale attività a difesa delle vittime di violazioni nei diritti fondamentali della persona. Nella sua attività si è contraddistinta per aver assunto ...

continua

04/10/2010

ITALIA/UE - Eliminare la discriminazione con criteri obiettivi di scelta

Negli annunci economici si legge spesso “solo italiani” o “no stranieri”. Queste limitazioni costituiscono discriminazioni, perché distinguono a seconda della origine nazionale delle persone.Sui giornali e sulle pagine internet si trovano spesso inserzioni riguardo a locazioni di appartamenti e offerte di lavoro con frasi del tipo “astenersi extracomunitari” e “solo per italiani”. Questo produce l’effetto di limitare l’offerta ed esclude a priori i cittadini stranieri, solo per la loro ...

continua

10/09/2009

ITALIA - Borse di studio per soggiornanti di lungo periodo

LA PROVINCIA DI BOLZANO CONDANNATA DAL TRIBUNALE: GRAZIE AD UN ORDINANZA DEL TRIBUNALE DI BOLZANO ANCHE I CITTADINI EXTRA U.E. SOGGIORNANTI DI LUNGO PERIODO HANNO PIENO ACCESSO ALLE BORSE DI STUDIO.

continua

01/07/2009

ITALIA - Azioni contro le discriminazioni

HUMAN RIGHTS INTERNATIONAL (HRI) dal 1° luglio 2009 è attiva nel progetto “azioni contro le discriminazioni” finanziato anche dal Fondo Sociale Europeo tramite la Provincia Autonoma di Bolzano.

continua